Dell XPS 13 (2015) 9350 - Ubuntu 15.10 e dual boot con Windows 10

Questa la procedura che ho seguito per installare Ubuntu 15.10 in dual boot con Windows 10 preinstallato sul notebook.

1) Effettuo il boot di Windows 10

2) Vado a disabilitare il Fast Start togliendo la spunta a
Power option -> Change what the power button does -> Change settings that are currently unavailable -> Turn on fast startup (recommended)
Questa operazione mi serve per poter effettuare il montaggio della partizione Windows da Linux: tenendo attiva questa funzione, Windows, per velocizzare il boot, non si spegne realmente ma va in uno stato di ibernazione che ha l'effetto secondario di tenere bloccata la partizione che quindi non si riesce a montare da Linux.

fast_start

3) Vado a creare una partizione di recovery su un disco esterno (nel mio caso da almeno 16GB). La funzionalità la si attiva digitando nella taskbar (si chiama taskbar quella che si apre cliccando sul tasto windows?)
"Create usb recovery"

recovery_drive

Vado anche a spuntare la voce che mi permette di mantenere i file personali.
Attacco il disco usb esterno e procedo.

4)Finita la procedura smonto il disco, inserisco un usb drive con l'installazione di Ubuntu 15.10 e riavvio Windows 10 tenendo premuto shift e dicendogli che voglio accedere al bios/uefi.

5)Nelle impostazioni del bios/uefi faccio le seguenti modifiche:

sata operation -> ahci al posto di raid on
secure boot -> disabled
post behaviour -> fast boot -> thourough (controlli approfonditi)
advanced boot option -> enable legacy option rom
boot sequence -> metto come prima opzione la chiavetta usb con Ubuntu

6)Effettuo il boot, e scelgo "Try ubuntu without install" (mi serve solo per controllare che l'hard disk del notebook si veda da Ubuntu)

7)Dal desktop della live di Ubuntu  15.10 guardo com'è partizionato l'hard disk

(questo quel che si vede dall'installer di Ubuntu, che ho lanciato solo per arrivare in questa fase)

ubuntu_install

Questo da gparted

gparted

Qui con i comandi fdisk e parted

8) Riavvio togliendo la chievetta con Ubuntu e inserendo il disco di ripristino di Windows 10 che avevo creato poco fa: Windows 10 preinstallato infatti non parte e va riparato. Questo perchè ho cambiato nel bios da "Raid on" a "AHCI" (altrimenti Linux non avrebbe visto il disco).

9)Faccio partire via uefi il disco di ripristino appena creato, nel mio caso uno sfigatissimo Western Digital Caviar qualcosa collegato con un box usb esterno  (per quanto quello in foto si possa considerare un box esterno).

disco_usb_recovery

reboot_win10_uefi_ext_disk
Seguo la procedura, scegliendo il layout della tastiera e facendo poi:
- Risoluzine dei problemi (troubleshot).
- Reimposta pc (mantenendo i file) (system restore).
Faccio partire la reimpostazione
reimpostazione

10) Effettuo un riavvio e controllo se ora Windows 10 parte regolarmente.
Per prima cosa parte l'installer di Windows 10 (come se fosse nuovo...).
reinstall_win10
Una volta terminata la procedura, Windows sarà funzionante ma avrò ovviamente perso tutti i programmi installati, mantenendo però almeno  i file personali.

11) Accedo al Windows 10 appena installato e ri-disabilito il Fast Start (power options-> etc...).
Da  Administrative tools -> Computer Management -> Disk management riduco il disco C per far spazio alla futura installazione di Ubuntu (a cui lascio 100GB).

Così in origine

Stato originale

Così dopo il resize

resize

12) Inserisco l'usb-drive con Ubuntu e riavvio Windows 10 per entrare nel bios/uefi (shift premuto, risoluzione dei problemi , opzioni avanzate , impostazioni firmware uefi, riavvia).

13) Nella boot sequence metto la chiavetta usb di Ubuntu 15.10 per prima e avvio.

14) Dico "try ubuntu without installing" e poi, una volta in Unity faccio partire l'installazione (install ubuntu 15.10).

15) Nella fase di partizionamento gli dico "Something else".

Dico di installare il boot loader in
/dev/nvme0n1p1 (Windows Boot manager) -> la partizione UEFI di windows
(questo in automatico farà si che Ubuntu monti questa partizione in /boot/efi).

Creo /root /boot swap e /home nello spazio vuoto

Così la situazione originale:

ubuntu_dischi_orig

Così dopo il ripartizionamento:

ubuntu_dischi_dopo

16) Parto con l'installazione incrociando le dita.

17)Riavvio, toglo la chiavetta di installazione e cerco di entrare nel bios/uefi per dire di non partire col Windows Boot Manager ma con grub.

18)Ovviamente non lo vedo (grub dal firmware uefi) per cui mi parte Windows 10 e mi tocca riavviare per rientrare nuovamente nel bios/uefi.

Creo quindi una nuova Boot Entry che chiamo Ubuntu e che va a richiamare
\efi\ubuntu\grubx64.efi
in questo modo

uefi_grub_boot_menu

Metto questa voce di menù per prima in modo che di default sia la prima voce di boot.

19)Riavvio e sta volta vedo grub con l'entry per far partire Ubuntu 15.10 e quella per far partire Windows 10.

20) Parto con Ubuntu 15.10 (sperando che fra 2 mesi il 16.04 LTS si aggiorni senza problemi) e funziona.

notebook_installato


Di seguito qualche dettaglio hardware


Sto usando il dongle usb per avere una scheda ethernet, visto che di base il wi-fi non funziona.

Per installare i driver wi-fi broadcom basterebbe digitare
apt-get install bcmwl-kernel-source
Questo però mi manda in crash il sistema
http://askubuntu.com/questions/711700/after-the-latest-update-wifi-is-not-working

potrei provare un downgrade del kernel
prendendolo da qui
http://packages.ubuntu.com/
e poi facendo
sudo apt-get install  linux-image-4.2.0-16-generic linux-headers-4.2.0-16-generic
Da qui potrei provare a installare bcmwl-kernel-source usando una vecchia versione del kernel,  ma per ora mi fermo qui.


 

Print Friendly, PDF & Email