Configurazione client di stampa, browsing, Cups 1.7, Ubuntu 14.04

Per configurare le stampanti sui client, in un ambiente dove c'è un server cups, sono abituato ad agire sul file /etc/cups/client.conf inserendo la direttiva:

Poi disabilito sul client il servizio cups e mi trovo automaticamente configurate tutte le stampanti condivise sul server.

Su una fresca installazione di unbutu 14.04 però, pur avendo fatto questi soliti passaggi, quando cerco di stampare, per esempio da firefox o da un editor di testo qualsiasi tipo gedit, la finestra di dialog delle stampanti mi mostra, oltre a quelle condivise sul server, anche quelle che trova tramite un browsing (bonjour) della rete. Il problema è che questa operazione è molto lunga e spesso la finestra sembra smettere di rispondere mandando in freeze il programma da cui vorrei stampare.

Questo problema non si presenta coi programmi che utilizzano una finestra di dialog per stampare personalizzata, come per esempio Libreoffice. Compare invece per tutti quelli che utilizzano la finestra standard di ubuntu (come appunto firefox,gedit,kate etc).

Provando da shell a chiedere l'elenco delle stampanti mi vede solo quelle correte:

Quindi in teoria dovrei vedere solo quelle giuste, ma così non è.

Il problema sta nel fatto che le librerie client di cups (libcups) ora (credo dalla versione 1.6) dipendono da Avahi, che implementa i vari Zeroconf/Bonjour/mdsn etc.
Nelle precedenti versioni di cups invece, il browsing veniva effettuato unicamente dal server cups e si poteva controllare andando a toccare le configurazioni in /etc/cups/cupsd.conf. In realtà ora il server cups da solo non è più in grado di effettuare il browsing ma si affida al servizio cups-browsed, configurabile in /etc/cups/cups-browsed.conf,  dove si può specificare quali protocolli usare, che ip accettare etc. Tutto questo però non ha alcun effetto sulle configurazioni client in cui cupsd e cups-browsed sono disabilitati e, anche rimuovendo

non ho alcun effetto su un'installazione client.

L'unico modo che ho trovato per impedire al client di effettuare il browsing delle stampanti è stato quello di disabilitare avahi, vero responsabile di questo comportamento.
Basta infatti lanciare questo comando per vedere tutte le stampanti codivise in rete e raggiungibili tramite i protocolli zeroconf di cui sopra

Purtroppo cups client non si può configurare per imporgli di non utilizzare avahi, per cui ho dovuto procedere in questo modo

P.S: Attenzione che, anche fermando il demone avahi quando si fa partire il demone cups, avahi riparte.

Print Friendly, PDF & Email